Giornata di sensibilizzazione e cura dell’ambiente – giugno 2019

Giornata di sensibilizzazione e cura dell’ambiente
Parrocchia S. Nicola Ganzirri

Dopo aver riflettuto sul messaggio della quaresima per quest’anno 2019 di Papa Francesco e meditando sull’Enciclica sulla cura della casa comune “Laudato Sì” dello stesso Pontefice e dai successivi accorati appelli sul rispetto della Madre Terra, la nostra comunità parrocchiale, con a capo il nostro parroco P. Antonello, nel contesto delle attività previste nel percorso educativo-formativo annuale, ha organizzato per sabato 22 giugno 2019 un’attività dalla forte connotazione ambientale, considerata l’attenzione e sensibilità della comunità tutta.
Questa esigenza nasce anche dal fatto che la comunità vive in una delle più belle zone della città, che ha continuamente bisogno di essere valorizzata e custodita.

Alla giornata hanno partecipato tutti i gruppi e le associazioni presenti nella diversità dei preziosi talenti donati da Dio alla comunità parrocchiale.
L’attività è stata programmata ed organizzata in modo che ognuno ha potuto dare il proprio contributo in funzione dell’età e disponibilità, occasione di collaborazione e condivisione di esperienze: dai bimbi, ai giovani, agli adulti – come “dispensatori di fresco refrigerio”
Durante la mattinata si sono svolti i seguenti interventi:

  • la pulizia del campetto e del sagrato della Chiesa e la sistemazione delle aiuole;
  • la pulizia e sistemazione delle aiuole della piazzetta Cutugno;
  • la pulizia della banchina lungolago e sistemazione delle aiuole.

Come Papa Francesco scrive nell’enciclica “Laudato Sì”: «È molto nobile assumere il compito di avere cura del creato con piccole azioni quotidiane, ed è meraviglioso che l’educazione sia capace di motivarle fino a dar forma ad uno stile di vita» (211).
Uno degli obiettivi di tale iniziativa, che è stata la prima ma non sarà l’unica, è che scuota le coscienze di ciascuno fino ad assumere come stile di vita la cura dell’ambiente, che Dio ci ha donato, perché lo custodissimo e lo valorizzassimo, senza dimenticare, come sempre dice Papa Francesco, «che il mondo è qualcosa di più che un problema da risolvere, è un mistero gaudioso che contempliamo nella letizia e nella lode» (12).
All’inizio e alla fine delle attività tutti i partecipanti si sono ritrovati insieme, per pregare, elevando a Dio il canto francescano Laudato sì.
L’entusiasmo e una bella granita, per ristorarci dalla forte calura estiva, hanno reso più gioiosa una mattinata importante e profondamente significativa.

I commenti sono chiusi.