Nel ricordo del Mons. Antonino Celona

antonio_celonaNei giorni 14 e 15 ottobre c.a. la nostra comunità ha vissuto un tempo di grazia, insieme alle Ancelle Riparatrici, ricordando il Pio Transito del Santo Fondatore, Mons. Antonino Celona, morto il 15 ottobre 1952.

Mons. Celona ha vissuto qui a Ganzirri gli anni della fanciullezza e gli ultimi anni della sua vita terrena; per questo motivo, quest’anno la Madre Superiore delle Ancelle, Suor Natalicia, ha pensato bene coinvolgere la nostra comunità in un pellegrinaggio spirituale, che si è svolto su due corsie, a suo modo di esprimersi.

Da Messina a Ganzirri e da Ganzirri a Messina.

Martedì 14 ottobre le Ancelle, insieme con tutta la famiglia Riparatrice, si sono fatti pellegrini a Ganzirri, nei luoghi di P. Celona; con noi hanno celebrato la SS Eucaristia, protratta da un’intensa e commovente Adorazione, presieduti dal loro cappellano, P. Francesco La Camera.

Mercoledì 15, “dies natalis” del Padre, la nostra comunità si è fatta pellegrina, dove riposano le spoglie mortali del padre, nel Tempio della Riparazione (S. Orsola). Lì abbiamo celebrato la solenne Eucaristia, presieduta dal nostro Parroco, P. Antonello.

Momento di intensa comunione, con le figlie spirituali del padre, momento celebrativo doveroso per quello che Padre Antonello, ha definito il figlio più illustre di Ganzirri.

La Celebrazione Eucaristica si è conclusa con una preghiera alla SS. Trinità, perché lo glorifichi nel suo Regno e, se è secondo la sua santa volontà, anche su questa terra, con l’auspicato e desiderato riconoscimento canonico della sua santità da parte della Chiesa.