Sintesi del verbale del CPP ottobre 2019

Parrocchia S. Nicolò di Bari
Ganzirri – MESSINA

VERBALE CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

Giovedì 31 GENNAIO 2019 ORE 19

Giovedì 31 Gennaio alle ore 19 si è riunito il Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP) presso i locali parrocchiali per discutere e deliberare sul seguente O.d.G.

  1. Lettura verbale ultima riunione CPP
  2. Presentazione del bilancio dell’anno 2018
  3. Iniziative e programmazione per l’accoglienza della Croce di Polsi
  4. Verifica del percorso della prima parte dell’anno pastorale (Lectio, Adorazione Eucaristica serale, Presepe sul lago, Avvento e Celebrazioni natalizie)
  5. Proposte per il prossimo ritiro parrocchiale
  6. Varie ed eventuali
  1. Lettura verbale ultima riunione CPP
    La segretaria dà lettura del verbale relativo all’ultima riunione di CPP tenutasi giovedì 4 Ottobre 2018. Il verbale viene approvato all’unanimità.
    La lettura del verbale dell’ultima riunione di CPP è occasione per il parroco per ritornare su qualche punto ed informare il consiglio su alcuni aggiornamenti.
    -In data 9 Novembre 2018 il parroco ha ricevuto risposta dalla Curia in merito alla richiesta della istituzione della Confraternita di S. Nicola. Viene data lettura di tale risposta: la proposta è stata accolta e si richiede la stesura di uno statuto.
    -le date del pellegrinaggio in Terra Santa sono state già fissate: il pellegrinaggio si terrà dal 22 al 29 Agosto 2019.
    -per quanto riguarda l’Adorazione Eucaristica serale, il parroco esprime tutta la propria amarezza nel constatare il disinteresse totale della comunità di fronte a Gesù Eucarestia. Si constata soprattutto la mancata partecipazione degli operatori pastorali.
    – per quanto attiene il pellegrinaggio mariano inizialmente previsto per il prossimo 2 marzo, sabato di Carnevale, il parroco ritiene sia il caso spostarlo, non solo perché a tutt’oggi non è stato ancora definito un luogo, in più sono già previste momenti di aggregazione in parrocchia proprio il sabato di Carnevale. Ma si puntualizza che l’iniziativa aiuterebbe a consolidare lo spirito comunitario.
    – il parroco informa che si è svolto un incontro per eleggere il membro rappresentate vicariale in seno al Consiglio Pastorale Diocesano (formato da laici). Il Vescovo avrebbe voluto che si convocasse il CPP per decidere in tal senso, ma poiché il CPP ha già un suo vice presidente, eletto dal consiglio stesso nella persona di Teresa Arena, sarà il vice presidente a fare da rappresentante.
  2. Presentazione del bilancio dell’anno 2018
    Si fa presente che nell’anno 2018 numerose e consistenti sono state le spese affrontate per la ristrutturazione del campanile, della cappella del Santissimo, dei locali della sacrestia e per l’acquisto del luntro, solo per citare le spese più ingenti. Nonostante il bilancio negativo, c’è da registrare un sorprendente aumento delle offerte raccolte durante le sante Messe: 10.000 euro in più rispetto all’anno precedente, segno evidente di un aumento delle persone che partecipano alle Celebrazioni Eucaristiche, attestato anche dall’aumentato consumo di ostie.
  3. Iniziative e programmazione per l’accoglienza della Croce di Polsi
    Prima di analizzare questo punto all’OdG, viene chiesto al parroco di fare una breve introduzione sulla Croce di Polsi. Secondo una antica tradizione, si narra che un pastore, nel territorio di Polsi, perduto il proprio toro, andò a cercarlo e, trovatolo, lo vide intento a scavare e a dissotterrare una croce, appartenuta a un antico monastero basiliano che li sorgeva e che diventò oggetto di grande venerazione. Si narra che al pastorello apparve la Vergine la quale chiese che proprio il quel punto sorgesse una chiesa.
    Terminata l’introduzione, il parroco riferisce di avere già incontrato la Confraternita per organizzare le giornate. Da questo incontro è stato stilato il programma di massima che viene qui di seguito riportato.
    -Mercoledì 13 marzo, accoglienza della Croce alle ore 17 presso Piazza Farao, a seguire processione verso la chiesa parrocchiale, S. Messa ed adorazione.
    -Giovedì 14 marzo, di mattina partecipazione delle scuole, nel pomeriggio S. Messa in parrocchia e liturgia penitenziale con i parroci della zona.
    -Venerdì 15 marzo, in mattinata visita agli ammalati, nel pomeriggio via crucis per le vie del paese
    -Sabato 16 marzo in mattinata visita agli ammalati, nel pomeriggio partecipazione dei ragazzi del catechismo con i loro genitori e i catechisti. In serata, veglia di preghiera “Con Maria sotto la Croce”
    -Domenica 17 marzo, in mattinata SS. Messe, nel pomeriggio Celebrazione Eucaristica presieduta da S. Ecc. mons. Cesare Di Pietro, vescovo ausiliare, a seguire la Croce verrà accompagnata verso piazza Farao.
    Le presidenze Eucaristiche saranno affidate, oltre che al parroco e al Vescovo ausiliare, a Padre Bartolo Saltalamacchia per la Celebrazione di giovedì e a Padre Enrico Mortillaro, per quella di venerdì. La liturgia penitenziale sarà presieduta dal Vicario foraneo.
    Tutta l’esperienza è comunitaria ed è coordinata dalla Confraternita che è depositaria e curatrice della devozione della Croce di Polsi. L’evento sarà pubblicizzato per tempo
  4. Verifica del percorso della prima parte dell’anno pastorale (Lectio, Adorazione Eucaristica serale, Presepe sul lago, Avvento e Celebrazioni natalizie)
    Anche se la discussione su questo punto è stata in parte affrontata poc’anzi, il parroco chiede al Consiglio una verifica sulle attività tenutesi.
    Non viene sollevato alcun commento se non la difficoltà, già nota, di coinvolgere nuove persone per il servizio cui la Caritas parrocchiale è chiamata e sulla assenza degli stessi membri della Caritas alle iniziative di preghiera e formazione proposte in parrocchia.
    Si fa presente inoltre la grande difficoltà di organizzare la dismissione di tutto il materiale utilizzato per costruire il presepe sul lago, il che, se non si interviene tempestivamente, può creare gravi danni non solo materiali, ma anche ambientali.
    Non ci sono altri interventi riguardo le iniziative tenutesi durante l’anno.
  5. Proposte per il prossimo ritiro parrocchiale
    Il parroco chiede se il consiglio avanza proposte di tematiche per il prossimo ritiro parrocchiale. Vengono proposti approfondimenti:
    -sulla Santa Messa, che in realtà è stato in parte già affrontato in altre occasioni;
    -sul Sacramento della Riconciliazione;
    -sul cammino del popolo di Israele come figura del cammino degli operatori pastorali;
    -sulla fede di una Chiesa che cambia;
    Il parroco si riserva di prendere una decisione in merito.
  6. Varie ed eventuali
    Non ci sono varie ed eventuali

La prossima riunione di CPP si terrà giovedì 16 maggio 2019.
Conclusa la discussione ed esauriti tutti i punti all’OdG, la seduta è sciolta alle ore 20.30.


Scarica il documento in formato PDF

I commenti sono chiusi.